Ecco come i Big Data stanno cambiando lo sport

scritto da Mercurius

Ora che siamo in grado di catturare con precisione i movimenti dei giocatori di calcio o di pallavolo, come possiamo elaborarli per ottenere informazioni utili grazie agli algoritmi?

Moneyball, il best-seller di Michael Lewis, ha cambiato il modo di concepire lo sport, soprattutto per chi detiene grandi interessi in questo settore. Il libro di Lewis ha contribuito a rivoluzionare il metodo con cui vengono misurate le prestazioni dei giocatori: l’esperienza e l’intuizione tradizionali lasciano il posto a un approccio basato su prove.

Da allora, gli specialisti del settore hanno cercato di replicare il successo di questo approccio in sport come il basket, il calcio, il football americano e così via. Questa scienza si fonda sulla possibilità - relativamente nuova - di raccogliere grandi quantità di dati sui giocatori e sulle partite mentre queste sono ancora in corso.

Rivoluzionare il reclutamento, l'allenamento e le prestazioni dei giocatori

Le organizzazioni sportive stanno adottando una strategia decisionale basata sui dati a tutti i livelli, dal reclutamento dei giocatori al coinvolgimento dei tifosi, che ha portato a maggiori investimenti in servizi dati e soluzioni analitiche. La crescita esponenziale dell'industria sportiva e delle attività correlate testimoniano il progressivo avvicinamento della tecnologia allo sport, che si manifesta in modalità differenti, con benefici per le squadre, i tifosi e l'industria in generale.

Il baseball è stato uno dei primi sport a introdurre l’analisi di big data nel reclutamento dei giocatori, tant’è che le squadre ora dispongono di uno staff dedicato alle analisi, che utilizzano i dati delle partite per migliorare le formazioni e rendere la squadra più competitiva. Le squadre redigono un profilo completo dei giocatori sulla base di un flusso continuo di dati, che supportano il processo decisionale. Anche i giocatori hanno iniziato a sfruttare i dati per ottimizzare la loro preparazione atletica sia durante sia al termine della stagione - ad esempio monitorando l'apporto calorico e impostando i livelli di allenamento - e persino per migliorare le interazioni con i tifosi.

Le tecnologie di aggregazione dei dati e di monitoraggio stanno diventando sempre più elaborate. Le prestazioni dei giocatori sono registrate e analizzate attraverso telecamere, sensori e prodotti indossabili tecnologicamente avanzati che tengono conto di ogni aspetto del gioco. Queste tecnologie sono in grado di fornire anche i più piccoli dettagli riguardo le prestazioni del giocatore nonché di segnalare allo staff i casi in cui potrebbe verificarsi un potenziale infortunio - e come poterlo evitare. Negli sport di contatto come il football americano o il rugby, l’utilizzo di sensori indossabili hanno ridotto il numero di infortuni, grazie alle funzioni di monitoraggio e analisi dell'intensità dell'attività e dell'impatto delle collisioni, che vengono effettuate anche in relazione ai dati storici.

Cambiare la dinamica tra titolari dei diritti, sponsor e fan

Oggi i fan non si limitano a guardare lo sport: si collegano in tempo reale e partecipano attivamente agli eventi sportivi, socializzando ed esprimendo le proprie opinioni. Si genera quindi un sentimento di lealtà, che incoraggia gli sponsor a investire sempre di più sul rapporto con i tifosi, destinando budget sempre più elevati alle campagne.

Secondo le previsioni, il solo mercato nordamericano dello sport registrerà una crescita annua del 3,1%, passando da 69,3 miliardi di dollari nel 2017 a 78,5 miliardi di dollari nel 2021. In particolare, il mercato dei diritti di trasmissione riscontrerà il tasso di crescita maggiore di sempre, da 19,1 miliardi di dollari quest'anno a 22,7 miliardi di dollari nel 2021. I titolari dei diritti e i brand, che raccolgono e utilizzano i dati dei clienti, hanno molte opportunità, ma devono affrontare fattori come il calo di attenzione del pubblico e l'aumento della concorrenza. Per creare una strategia di successo è necessario adottare un approccio più flessibile, che permetta di reagire ad eventi inaspettati e sfruttare eventuali nuove opportunità utilizzando i dati dei fan e dei clienti.

Non a caso, i social media giocano un ruolo fondamentale nell’industria dello sport. Nuovi flussi di entrate vengono generati grazie al maggiore coinvolgimento dei fan sui social media. Atleti e influencer sono diventati un importante strumento di dialogo con il pubblico digitale e il product placement "casuale" (quando un atleta famoso utilizza un prodotto o servizio "per caso") è in grado di aumentare istantaneamente la popolarità di un marchio.

Sfruttare il mercato emergente delle scommesse sportive

Al giorno d'oggi le squadre utilizzano a proprio vantaggio enormi database contenenti dati riguardo le prestazioni dei loro giocatori, ma questi stessi set di dati possono essere utilizzati anche nel mondo delle scommesse sportive. I big data possono rivoluzionare il nostro modo di giocare d'azzardo.

Ci sono molte aziende, come Wyscout e Optasports, che raccolgono dati sportivi. Possono analizzare ogni singolo elemento di un evento sportivo: ogni singolo tocco effettuato da ogni giocatore; l'angolo e la forza; ogni singolo rimbalzo della palla, ecc. Grazie a questi dati e all'utilizzo di modelli statistici avanzati, i professionisti delle scommesse sportive possono prevedere l'esito di un evento e analizzare il contributo individuale di ciascun giocatore, elaborando strategie avanzate.

Questi dati vengono analizzati da potenti macchine e più informazioni vengono date loro "in pasto", più apprendono - e quindi generano previsioni sempre più accurate.

Ora è possibile costruire macchine che analizzano tutti i singoli eventi di ogni partita del mondo, quantificano come ognuno di essi influisca sul risultato, controllano il mercato e i prezzi ed elaborano così le strategie migliori per le scommesse.

Start you sports trading portfolio

Tradr App is the first service for Betfair Exchange able to analyse sports, find the edge and bet for you.

Start Trading